Ho già in serbo una bellissima lettera d’amore, mandatami da un amico, come risposta alla mia lettera per un ragazzo immaginario. Non riesco pubblicarla oggi. Oggi sono triste.

20 anni fa il mondo è cambiato per sempre. Era il fulcro della Rivoluzione. Nessuno sa chi erano i cattivi, chi ha sparato dopo che Ceausescu e la moglie sono stati trattenuti, giudicati sommariamente e uccisi. Un giovane avvocato russo ha dei documenti che incriminano persone che sono ancor oggi in Parlamento, appoggiati da Shevardnadze e Gorbaciov. In Romania non si è avuto una sentenza chiara. Come diceva il giornalista Tapalaga, i criminali vanno in giro ben vestiti e le vittime, o loro famiglie, piangono ancora con la testa rotta. Ho, come lui, la sensazione che sono stata, ripetutamente, spettatrice di una guerra tra mondi, ma sono finita, come il mio paese, sempre nel limbo, come i serial televisivi che lasciano l’eroina appesa ad un filo sopra il burrone, con la scritta “Arrivederci alla prossima puntata”, ma alla prossima puntata l’azione riprende come niente fosse, senza una spiegazione o soluzione, dimenticandola.

Am pregatit o scrisoare de dragoste, un raspuns al unui prieten la scrisoarea mea catre un baiat imaginar. Nu reusesc sa o public azi, pentru ca sunt trista.

In urma cu 20 de ani traiam in plinul Revolutiei, si lumea s-a schimbat pentru totdeauna. In bine, dar si in rau. Nimeni nu stie cine a tras in noi, mai ales dupa arestarea, procesul sumar si executia lui Ceausescu si a Elenei. Un tanar avocat rus a avut curajul sa spuna niste nume, ale unor persoane care inca astazi sunt importanti, unii sunt parlamentari, cu sprijinul lui  Shevarnadze si al lui Gorbaciov. In Romania nu s-a pronuntat nici o sentinta care sa restabileasca justitia. Cum spune aziaristul Tapalaga, criminalii se plimba imbracati in haine de lux, liberi, iar victimele si famiile lor au capul tot spart. Ca si el, am senzatia ca asist la razboiul dintre doua lumi, dar, la fel ca si tara noastra, astept in lumea nimanui. Pare un serial Tv in care eroina ramane atarnata de un fir deasupra prapastiei cand apare scris “Va urma”. Doar atat ca in noul episod actiunea se schimba, fara nici o aluzie la ce a fost, si de sarmana femeie nu-si aduce aminte nimeni.

Annunci