Omagiu pentru românii care au luptat alaturi de Garibaldi pentru Unitatea Italiei

Asociatia Românilor din Italia participa joi, 17 martie 2011, la ora 16 , la depunerea unei coroane de flori la monumentul lui Giuseppe Garibaldi din parcul Gianicolo – Roma. Evenimentul la care a fost invitata toata comunitatea româna din Roma a fost organizat la initiativa Lilianei Marinoiu, o românca care si-a dorit din totdeauna sa prezinte lumii intregi istoria care leaga Romania si Italia. Întâlnirea este programata/autorizata pentru ora 16, la statuia ecvestra a lui Garibaldi.  

Italia sarbatoreste pe 17 martie 150 ani de la proclamarea Regatului Italiei, din 1861, moment care din punct de vedere istoric marcheaza Unitatea Italiei. Putini stiu ca la luptele pentru unificarea Italiei, sub comanda lui Giuseppe Garibaldi, au participat si români. “Cazutii nostri pentru Unitatea Italiei au dreptul sa primeasca un omagiu în aceasta zi”, spune Liliana Marinoiu.

 […]

Marco Baratto, autorul unei carti pe tema participarii românilor la Risorgimentul italian, explica cine au fost românii care au participat: «În primul rând multi patrioti români care emigrasera în Piemont si au cerut azil politic. Multi faceau parte din armata sarda ca voluntari în razboaiele Risorgimentului italian. Apoi românii care au luptat în 1849 în apararea Republicii Romane. Si în sfârsit, mica, dar semnificativa patrula formata din români care a participat la expeditia celor 1.000. Ei a fost încadrati în legiunea ungara a lui Stefano Turr. Erau de nationalitate româna, dar erau considerati unguri.”

 […] 

Italienii afla acum ca românii nu sunt doar buni muncitori, utili pentru economie, ci au dreptul la un loc în paginile de istorie ale Italiei.

Semnat  ASSOCIAZIONE DEI ROMENI IN ITALIA

Omaggio ai romeni che hanno combattuto con Garibaldi per l’unità d’Italia

L’Associazione dei Romeni in Italia partecipa Giovedì, 17 Marzo2011, alle ore 16, al depositare di una corona di fiori al Monumento di Giuseppe Garibaldi nel parco del Gianicolo – Roma. All’evento è stata invitata tutta la comunità romena a Roma ed è stato organizzato su iniziativa di Marinoiu Liliana, una romena che voleva da sempre mostrare a tutti tutta la storia che lega la Romania e l’Italia. L’incontro è previsto / autorizzato alle ore 16, alla statua equestre di Garibaldi.

L’Italia festeggia il 17 marzo150 anni dalla proclamazione del Regno d’Italia, nel 1861, momento che segna storicamente l’Unità d’Italia. Pochi sanno che alla lotta per l’unificazione italiana sotto il comando di Giuseppe Garibaldi, hanno partecipato anche dei romeni. “I nostri Caduti per l’Unità d’Italia hanno diritto a ricevere un omaggio in questo giorno”, dice Liliana Marinoiu.

[…]

Marco Baratto, autore di un libro sulla partecipazione dei romeni al risorgimento italiano , spiega chi erano i romeni che hanno partecipato: “In primo luogo patrioti rumeni emigrati in Piemonte che hanno chiesto asilo politico. Molti facevano parte dell’esercito sardo come volontari nelle guerre risorgimentale italiane. Poi i rumeni che hanno combattuto in difesa della Repubblica Romana nel 1849. E, infine, una piccola ma significativa pattuglia di romeni che hanno partecipato alla spedizione dei 1000. Erano inseriti nella legione ungherese di Stefano Turr. Essi erano di nazionalità romena, ma sono stati considerati ungheresi “.

[…]

Gli italiani sanno ora che i romeni non sono solo bravi lavoratori, utili per l’economia, ma hanno diritto a un posto nelle pagine della storia d’Italia.

Firmato ASSOCIAZIONE DEI ROMENI IN ITALIA

La traduzione dalla lingua romena mi appartiene.

Annunci